LA LINOLEOGRAFIA

La stampa moderna in rilievo fa ricorso a materiali alternativi al legno per realizzare le matrici di stampa. Tra questi il più usato è il linoleum, un materiale economico, morbido, liscio e compatto, quindi più facile da incidere con le sgorbie. La tecnica di incisione è la stessa della xilografia. Il linoleum è molto più facile da usare del legno perché risulta privo di imperfezioni e per questo è molto adatto agli studenti e ai principianti in genere. Hanno inciso su linoleum artisti famosi come Picasso, Matisse, Kandinsky ed alcuni impressionisti (Jörg Immendorff, Georg Baselitz). In Italia Mino Maccari (Siena 1898-Roma 1989) ha fatto uso di questo materiale per realizzare incisioni con segni grafici vivi e forti. Nel laboratorio dell'Associazione Remo Branca vengono usati inchiostri tipografici all'acqua, atossici, inodori e facilmente eliminabili con sola acqua e sapone. Il laboratorio è frequentato, oltre che dagli adulti, anche dagli alunni delle Scuole Primarie dei quali vi presentiamo alcune delle loro realizzazioni:

Alessandro G. - Linoleografia - Cesto con frutta - cm 21x15

Chiara S. - Linoleografia - Vasi di terracotta - cm 21x15

Federico C. - Linoleografia - Cesto con frutta - cm 21x15

Chiara C.- Linoleografia - Piatto con mele - cm 21x15

Sara G. - Linoleografia - Forme geometriche - cm 21x15

Chiara S. - Linoleografia - Candela natalizia - cm 12,5x15

Sara G. - Linoleografia - Candela natalizia - cm 10,5x15

Seguici su Facebook